venerdì 24 dicembre 2021

Resia Oggi - Dicembre 2021

In questo numero:
Siete fatti ... per seguire virtute e conoscenza, di Nadia Clemente.
Dove sta la verità?, di FaBar.
Laboratorio di Resiano 2021, di Nadia Clemente.
Resia, due o tre cose che so di Lei, di Tiziano Quaglia
DA DOVE VENIAMO?, di Italo Zanetti
KAKU SÖMÖ HODÏLE PO SËNU WON-NA PRUWÁLO, TA ŚÏMË versione in Resiano
COME ANDAVAMO A PRENDERE IL FIENO IN PROVALO, D’INVERNO traduzione italiana
di  Dino Di Lenardo Kaféu
Saluto agli emigranti
TA BUŠKÄ LISÏZÄ - versione in resiano, di Nadia Clemente
La Volpe slovena  - Traduzione italiana, di Nadia Clemente
Naša Vinahte, ko sömö bile ni maje (Kors po rośoanske 2021), di Nadia Clemente
Le nostre feste di Natale, quando eravamo piccoli (Laboratorio di resiano 2021), Di Nadia Clemente
Convocazione Assemblea e Diritto al voto. Informazione ai soci.

PRECISAZIONE:
A causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria in atto, l’Assemblea Generale 2022 si svolgerà on-line: i Soci sono pregati di mettersi in contatto con i propri referenti o conoscenti.
Un’Assemblea Straordinaria si svolgerà nel mese di Agosto 2022.
 il Presidente, Nadia Clemente 

Per l'intero periodico apri il documento Resia Oggi Dicembre 2021.
OPPURE

sabato 21 dicembre 2019

Resia Oggi - Dicembre 2019

Ecco il nuovo numero di Resia Oggi. Lo trovate a questa pagina
Resia Oggi - Dicembre 2019
OPPURE potete leggerlo qui sotto.

giovedì 6 giugno 2019

Elezioni Resia - Risultato

Il popolo Resiano è andato a votare, ha fatto la sua scelta per il parlamento Europeo e, ancora, più importante per l'amministrazione della Val di Resia.
La scelta popolare per l'amministrazione di Resia ha deciso per Anna Micelli.
Confido, come Resiano, che operi per la salvaguardia della nostra millenaria Identità Resiana fagocitata dalla minoranza Slovena, Ingerenza permessa grazie a leggi incostituzionali perchè mal costruite.
NON è ammissibile che una minoranza numerica acquisisca il diritto di decidere per la maggioranza.

Vedasi gli articoli 64, 138 della nostra costituzione che riguardano il parlamento sono molto esplicite sul concetto di maggioranza.
Mentre l'art. 123 fa riferimento alle leggi regionali che devono essere in "armonia" con la costituzione. A quale armonia sono inspirate le leggi 26 e 38 della regione FVG?
Grazie anticipatamente a chi vorrà darmi risposta.
Tiziano QUAGLIA - Resiano di Stolvizza.

giovedì 16 maggio 2019

Carissimi amici Resiani,
Quest'anno siete chiamati a scegliere la squadra che vi amministrerà per i prossimi 5 anni.
Nel farlo considerate almeno due elementi che io ritengo essere fondamentali:
1. L'economia di Resia
2. La salvaguardia della Identità Resianaù
C'è una lista, IDENTITA' RESIANA - PROGETTO RESIA che si impegna a fare questo.
Per farlo però deve essere delegata da voi attraverso il voto.
Pertanto se credi che l'identità Resiana debba essere salvaguardata allora sai per chi votare.
Ricordati di questo simbolo.
Per il programma invece, apri questo file
Programma Elettorale

mercoledì 27 marzo 2019

Resia, Elezioni comunali 2019

Carissimi amici Resiani,
fra un paio di mesi sarete chiamati ad eleggere il nuovo sindaco e i consiglieri che vi amministreranno per i prossimi 5 anni.
Se io mi proponessi sindaco mi farei questa semplice domanda, di non facile risposta.
Cosa serve a Resia di immediato e urgente?
La risposta altrettanto semplice ma di non facile soluzione è:
Crescita economica e
Riappropriazione della identità Resiana.
Per queste due, mentre la prima è di non facile soluzione la seconda lo sarebbe se il nostro stato avesse a cuore le minoranze e la verità e non avesse, attraverso una legge iniqua, permesso ad una minoranza di decidere per la maggioranza della popolazione, FALSANDO LA REALTA' DEI FATTI.
Avere a cuore le minoranze significa metterle in condizione di poter esistere, e qui interviene l'economia, ed esprimere la propria identità non permettendo, con le leggi inique che ben conosciamo, che questa venga calpestata e usata ad uso e consumo degli "invasori e predatori culturali".
Mi auguro che nel panorama politico che si propone alla guida della comunità Resiana ci sia chi intenda battersi anche per questo.
Chi intende farlo lo dica ai quattro venti e chi ha ancora a cuore la nostra identità li appoggi incondizionatamente.
Un grande Guareschi fece dire a Don Camillo in uno dei film che tutti conosciamo "Nel segreto dell'urna Dio ti vede ma Stalin NO" alla stessa stregua io dico, "Resiano, nel segreto dell'urna la tua coscienza è con te e ti vede, la Minoranza Slovena NO"
Scegliete bene i vostri rappresentanti perchè ognuno di voi dovrà farsi carico delle proprie scelte e dovrà rsiponderne alla propria coscienza e ai proprii avi.
PER RESIA, SEMPRE, BUON VOTO.
Tiziano Butünöw

domenica 23 dicembre 2018

Resia Oggi - Dicembre 2018

RESIA OGGI - Editoriale
Il 2018 sta finendo senza apportare elementi di novità sul fronte del riconoscimento ufficiale della lingua resiana.
Noi non abbandoniamo la speranza.
Confidiamo nell’attenzione della nuova giunta regionale affinché, attraverso gli assessori di competenza, offra una positiva svolta alla Legge del 2007 magari apportando un’aggiunta o addirittura, co-me pensa il sindaco Sergio Chinese, una nuova Legge che dia la giusta collocazione alla minoranza linguistica resiana.
Auspicabile quindi ed essen-ziale una concertazione con i legislatori per sgretolare il megalite della Legge di tutela della minoranza slovena per la problematica resiana al fine di valorizzarne maggior-mente il patrimonio linguisti-co e culturale.
Ringraziamo il presidente uscente Alberto Siega per il suo instancabile impegno e auguriamo alla dottoressa Nadia Clemente, appassiona-ta studiosa della lingua resia-na, un buon lavoro alla guida dell’associazione.
A tutta la comunità auguria-mo di mettere da parte qual-siasi storica avversità e di credere in un futuro di coe-sione sia pur plasmato nella diversità, nel quale i giovani possano ritrovarsi orgogliosa-mente eredi e prosecutori del-la storia dei padri.

Maristella Cescutti
Per l'intero periodico apri il documento Resia Oggi. OPPURE

martedì 21 agosto 2018

Festa Resiana 2018 - Svolgimento

Salve Amici Resiani, Ecco il documento che riporta lo svolgimento della Festa Resiana 2018 di Identità e Tutela della Val Resia presso l'albergo alle Alpi di Prato di Resia, che a causa di un temporale che ha distrutto il telone predisposto per la festa all'aperto, si è tenuto in una sala interna gentilmente concessa dalla gestione dell'albergo stesso.

giovedì 9 agosto 2018

Festa Resiana 2018

Carissimi amici Resiani e amici dei Resiani ecco l'agenda della Festa Resiana che si terrà sabato 11 Agosto alle ore 16:00 presso l'albergo "Alle Alpi" in Ravanza (Prato di Resia).
Vi aspettiamo numerosi.
[P.S.: con preghiera di diramare attraverso i vostri profili per allargare la platea dei possibili interessati. GRAZIE.]

lunedì 24 agosto 2015

BRIC - 2013


Sensazioni che scaturiscono dalla immersione nella natura Resiana e nei  meandri dei ricordi.
Queste parole ci vengono regalate da Alessia Clemente che ha scritto questa poesia nel 2013.   Grazie Alessia

BRIC
Tra questi prati il mio corpo riposa
tra questi prati la mia anima viaggia
tra questi prati l’occhio fotografa
animali, alberi e fiori
le nuvole disegnano volti.

Il canto del falco
il profumo di rosa
il rumore del bosco
il colore dei mirtilli.


In lontananza una campana suona…
Silenzio…stupore…tristezza…
qualcuno si aggiunge
alla schiera dei ricordi
quelli che non vedrai più
quelli che già ti mancano
quelli con cui vorresti parlare subito
per un ultimo saluto…

Autunno in Val Resia - 2013

Dice Selene Di Lenardo

Da piccola andavo su in Bric con nonna Aniza, nel campo, a raccogliere strok e fagioli.
Poi mi sedevo sul ciglio: allora si vedeva ancora il torrente e quel piccolo pianoro che è stato spazzato via da una piena del torrente qualche decennio fa.
Io e mi
a sorella facevamo a gara su chi vedesse per prima il papà che tornava giù dalla planina. Si vede che quel posto è magico e ispiratore: qualche anno fa, seduta proprio lì e guardando il panorama, ho scritto questa poesia per Dante, il mio papà”. 
Grazie Selene



AUTUNNO IN VAL RESIA
Monti, abbracciatemi.
Prati, accoglietemi.
Aria, vento,
carezzatemi i capelli.

 
Sono le tue braccia
che mi stringono.
Sono le tue ginocchia
che mi sostengono.
Sono le tue mani
che mi scompigliano i capelli.

 
Sei in questa valle,
padre,
in ogni luogo.
L’eco delle tue parole,
dolci e aspre,
rese mute dal mio orgoglio
e oggi dolorosamente cercate,
si confonde e si perde
nell’eterno scorrere dell’acqua.